dimecres, 6 de gener de 2021

CHRISTOPH WILLIBALD GLUCK

ÓPERA: PARIDE ED ELENA

ARIA: OH! DEL MIO DOLCE ARDOR



O del mio dolce ardor
Bramato oggetto
Bramato oggetto
L'aura che tu respiri,
Alfin respiro
Alfin respiro.
O vunque il guardo io giro,
Le tue vaghe sembianze
Amore in me dipinge:
Il mio pensier si finge
Le più liete speranze;
E nel desio che così
M'empie il petto
Cerco te,








Cap comentari:

Publica un comentari